Partecipazione mistica: è un termine usato dall’antropologo Levy- Bruhl per significare una connessione psicologica primitiva con gli oggetti o fra due persone da cui deriva un forte legame inconscio. In ambito psicoanalitico questa condizione illustrata da Jung è descritta come identificazione proiettiva dove una parte della personalità è proiettata sull’oggetto, per cui questo viene sperimentato come se si trattasse del contenuto proiettato (v. proizione).