Sincronicità: concetto introdotto da Jung per indicare quella correlazione tra fatti interiori ed esteriori che sfuggono ad una spiegazione causale. L’una e l’altra manifestazione sembrano essere legate a processi archetipici nell’inconscio.