Psiche: la psiche umana è per Jung  è un insieme indeterminato ed indeterminabile di complessi, tra i quali è da considerarsi lo stesso “Io“, il complesso che ha l’appannaggio della coscienza ed è in relazione con tutti gli altri. Quando questa relazione s’indebolisce o si spezza, gli altri complessi si fanno autonomi, inconsci, e si arrogano la possibilità di dirigere l’azione, con un processo di dissociazione che è all’origine del disagio psichico.