Mandala: (cerchio magico) Per Jung rappresenta l’immagine archetipica del in cui trova espressione la totalità psichica. Figura geometrica, organizzata sul cerchio e il quadrato come elementi di base, che costituisce oggetto di contemplazione e di meditazione in numerose religioni.Questa forma consente la visualizzazione dei diversi piani della realtà, delle relazioni reciproche e della totalità che tutto include. È un simbolo che indica la totalità della psiche che converge in un centro. Sul bordo esterno del mandala viene di solito simboleggiata la realtà oggettiva e poi, concentricamente verso l’interno, i vari stati psichici interiori, cioè l’inconscio. Il Sé viene rappresentato al centro solitamente con un punto, con una coniunctio di un Dio e una Dea, con un fiore, una stella a sei punte, ma il centro può essere anche vuoto. E’ rappresentato simbolicamente daò cerchio, dalla disposizione simmetrica del numero quattro e dei suoi multipli (v. quaternità)